Archivi tag: titolo

500 e non sentirli!!!!

foto tratta dal web

 

Oggi, con questo post, raggiungo e festeggio insieme a voi, un importante e personale traguardo:

quello del 500esimo post!!!!!!

Tutto ebbe inizio nel lontano 9 Ottobre 2013 con il primo post dal titolo “Benvenuti” che ora accoglie tutti i miei nuovi amici e chi vuole può lasciare la sua firma e una sua dedica. Eh si, sono passati 4 anni! Di già????

foto tratta dal web

Non posso non ringraziare la mia amica Manu. E’ stata lei che mi ha spinto a realizzare questo mio spazio dell’anima, è stata lei con la sua meravigliosa fantasia a scegliere il titolo del blog “Lascia vivere il pensiero”, è stata lei con il quale ho condiviso i primi momenti di questa creatura, è stata lei che ha raccolto tutte quelle bellissime foto e corredate da dei pensieri poetici e che tutt’ora potete osservare. Poi le strade si sono divise, ma sono  e rimango profondamente tuo debitore! Grazie di cuore!

Grazie a tutti cari amici, con cui ho il privilegio di darvi del “tu”, con cui ho il privilegio di condividere questa vocazione per la scrittura!

In questi 4 anni, in questi 500 post ho voluto raccontare la mia vita, un diario della mia anima. Parole scritte sempre e solo con la voce del mio cuore. Ho ideato rubriche, ho scritto piccoli saggi e brevi racconti, mi sono divertito un sacco e spero di continuare ancora almeno per i prossimi 500 post! Con la speranza che la fantasia non mi abbandoni per strada e che ritorno ad essere un innocente fanciullo che si diverte a giocare con quello che ama… Continuerò ad essere sempre e solo me stesso, condividendo quella felicità che nel futuro ma in particolar modo nel presente sempre fiorirà… E la foto di Pippo dice tutto! 😀 😀 😀

E’ il pensiero che ci accomuna, una piccola famiglia che si ritrova la sera a condividere il proprio vissuto, riflettendo e scherzando sulle smorfie della Vita!

500 e non sentirliiiiiiiiiii 😛

E’ davvero un piacere essere vostro amico,

con affetto

Raffaele

Buon compleanno!!!!

foto tratta dal web
foto tratta dal web

 

Sono passati tre anni, due giorni fa il mio piccolo blog ha festeggiato il suo compleanno. Era il 10 Ottobre del 2013 ed io e la mia amica Manuela decidemmo di ideare questo progetto, di dare vita ai nostri pensieri, di smuovere e dar voce alla nostra modesta arte di scrivere e di comporre qualcosa che ci potesse emozionare. Poi da un anno, ho proseguito da solo, la mia amica ha preso altre strade. Il titolo “Lascia vivere il pensiero… e seguine la scia…” l’ha scelto proprio lei che ha avuto da sempre, da quando la conosco, una grande fantasia. E’ bello il titolo vero? Racconta in maniera esaustiva tutto ciò che c’è all’interno di questa piccola bottega dell’anima. Perchè alla fine è questa la definizione che mi permetto di dare a questo spazio dove cerco di dare un senso profondo ad ogni parola, poesia e saggio che compongo e che ho il piacere di condividere con voi… Non sono un poeta, ne uno scrittore, non credo di avere questa caratura e ne avere ancora questa abilità, pura passione al servizio di questa meravigliosa arte che è la scrittura che da sempre, sin dall’adolescenza ha rappresentato un piccolo spazio paradisiaco e intimo dove immergermi gustandone il gradevole sapore. Ho sempre preferito la qualità che la quantità: pochi post alla settimana ma belli carichi di significato. Ho creato rubriche, ho fatto delle modifiche, ho esplorato, improvvisato e sperimentato in questi tre anni, raccontando sempre e comunque e sinceramente la mia vita. Ci sono stati dei momenti difficili, non lo nascondo, non tutto è andato “rosa e fiori”. Pause e blocchi inspiegabili che mi hanno allontanato per un pò dal blog. Ma come dice il buon Vasco… “Eh sono ancora qua… e già!” Grazie a tutti coloro che mi seguono con affetto e che avranno il coraggio di seguirmi anche in futuro commentando o semplicemente seguendo con discrezione i miei sentimenti. Ho sempre preferito questa piattaforma ad altri social network per via di una salutare, gioiosa e sincera intimità fraterna che ne viene fuori…

Grazie ancora!

Buona giornata!

Raffaele

 

 

 

Un pò di fresco :)

foto tratta dal web
foto tratta dal web

Certo che qui il caldo non ci sta risparmiando. Sembra di stare in forno ed io sono già bello arrostito! Penso a tutte quelle persone che sono costrette a lavorare sotto il sole cocente per molte ore come i muratori o gli operatori stradali per esempio. Ed io lamentoso e capriccioso che sono stato un ora all’aperto, tra le pulizie del mio cane e stendere gli indumenti in terrazzo… no non mi posso lamentare. “Raffaele dai è estate! Goditi questa bellissima stagione e non pensare troppo, lascia i tuoi pensieri a mollo e relax please!”. Scusate ma è la mia coscienza che non vuole proprio tacere.  Dai in effetti un pò mi piace questa stagione, come per esempio portare Birillo a spasso per le vie deserte del mio paese alle 23, andare a giocare ai campetti con i miei amici e poi uscire a farci una birretta, stare in camera con il climatizzatore a palla mentre cerco di leggere un buon libro. Certo uno dei miei sogni è quello di alzarmi presto per vedere, dall’ultimo piano della mia casa, l’alba… un nuovo giorno sorgere… ho visto poche volte questo piccolo miracolo della vita, per colpa del mio sonno intenso ed esasperato! Poi c’è il Tour de France di ciclismo in tv, che per via della campagna, lo vedrò a giorni alterni. Poi c’è la campagna stessa che mi rilassa e mi gratifica nel mio piccolo lavoro settimanale aiutando il mio babbo alla sua passione post lavoro. Poi c’è il mare, il nostro meraviglioso mare che ho imparato a scoprire quest’anno ed ad amarlo come mai prima d’ora… anche se il vizio di portarmi l’i-pod c’è l’ho sempre. Bisognerebbe semmai ascoltare, imparare ad ascoltare il canto ed il suono della nostra natura, che tanto ci dona e che nulla riceve in cambio da noi. E voi tutto bene?  Un forte abbraccio, cari amici!

Raffaele